| 
  • If you are citizen of an European Union member nation, you may not use this service unless you are at least 16 years old.

  • Buried in cloud files? We can help with Spring cleaning!

    Whether you use Dropbox, Drive, G-Suite, OneDrive, Gmail, Slack, Notion, or all of the above, Dokkio will organize your files for you. Try Dokkio (from the makers of PBworks) for free today.

  • Dokkio (from the makers of PBworks) was #2 on Product Hunt! Check out what people are saying by clicking here.

View
 

ade_or

Page history last edited by PBworks 13 years, 11 months ago

 

 

ADE Software Open Source per la medicina

 

che si sta trasformando in

 

ADE Open Resorces per la medicina e non solo

 

 

Caccia al tesoro

 

In http://twitter.com/medunifi si raccolgono gli spunti appena si trovano

Qui si recensiscono brevemente

In aula il venerdì si discutono insieme

 


 

 


 

Scrivete qui sotto i link delle risorse che avete trovato e fatene una recensione.

 

 

Andate a frugare nelle risorse trovate dagli altri e arricchite le loro recensioni

 

Se non sapete la password per editare queste pagine wiki richiedetela per email a

 

andreas PUNTO formiconi CHIOCCIOLA gmail PUNTO com

 

Aggiungo anche dei commenti per suggerire come rendere più fruibili i vostri interventi

 

Scrivete sotto a questa barra ...

 


L’accesso a Ebrary Academic Complete Collection (http://site.ebrary.com/lib/firenze )avviene tramite riconoscimento Ip    e dall'esterno della rete di Ateneo tramite il proxy server http://www.sba.unifi.it/CMpro-v-p-166.htmlIl Sistema Bibliotecario di Ateneo ha sottoscritto l’abbonamento alla banca dati Ebrary Academic Complete Collection , che offre l'accesso al testo completo (PDF) di oltre 32000  libri elettronici  in tutte le discipline, pubblicati da oltre 260 editori accademici e commerciali.
Per l’area delle scienze biomediche sono disponibili più di 2700 e-books , tra i quali l’ Harrison’s Manual of Medicine e l’Harrison’s Principles of Internal Medicine: Self Assessment and Board Review.
Tra le principali caratteristiche di questo servizio ci sono la possibilità di effettuare ricerche a testo pieno anche incrociate fra più documenti e la disponibilità di strumenti per evidenziare, annotare, richiamare il

testo consultato.

I contenuti sono continuamente in crescita, per  accordi con editori, per argomenti e per lingue.

 

L’accesso a Ebrary Academic Complete Collection (http://site.ebrary.com/lib/firenze )avviene tramite riconoscimento Ip    e dall'esterno della rete di Ateneo tramite il proxy server http://www.sba.unifi.it/CMpro-v-p-166.html

Al momento della prima consultazione è necessario scaricare  il  plugin Ebrary Reader, secondo le semplici istruzioni date nella home page.

Una guida al servizio (in italiano) è disponibile sul sito dell'editore a partire da

http://www.ebrary.com/corp/collateral/flash/QuickStart_it/

Provatela!!!!
Biblioteca Biomedica – Università degli studi di Firenze

 


 

 

Anto:

ciao a tutti..vorrei segnalarvi questo ottimo antivirus, che è Avira.

FreeAV (Avira) si scarica da www.free-av.com (www.avira.com). Esiste in due versioni: una free per uso personale, l'altra premium (a pagamento).Le differenze tra le due sono che la versione a pagamento ha alcune funzioni in più (non ho ben capito quali) ed ha un server dedicato per gli aggiornamenti (solo più veloce il download) ma per il resto sono identiche (antivirus nel senso stretto della parola).

Gli aggiornamenti (nel senso delle "firme" dei virus) sono automatiche per entrambe le versioni e di solito sono giornaliere.

Tu puoi definire quando deve essere fatto tale aggiornamento (se ogni giorno, all'avvio del sistema, alla connessione ad internet, ma puoi anche disabilitare tale funzionalità).Automaticamente viene anche aggiornato (se necessario) il programma stesso.

 

 susi111187 e chiara87

Navigando su internet abbiamo trovato un sito interesante in cui è possibile informarsi gratuitamene giorno per giorno in ambito medico www.medicinalive.com.

E' come se fosse un "calendario virtuale" a cui puoi accedere gratuitamente e in modo molto agile.

E' utile per ternersi sempre informati sui nuovi aspetti della medicina.

Visitandolo noterete anche la possibilità di lasciare commenti e interagire.

 

 Silviss4:

per caso ho trovato un sito di consulenze mediche, dove puoi sottoporre il tuo problema clinico al medico "x" (ovviamente devi riportare fedelmente i referti clinici di tutti gli esami che hai fatto negli ultimi tempi) e questo medico ti risponde senza nemmeno visitarti (!)....c'è della roba buffa da leggere....il sito è www.medicitalia.it.

Invece quest'altro è più utile, soprattutto se devi dare Anatomia 3 e ti sembra che il corpo umano sia un'accozzaglia confusa di organi e nervi (e nemmeno il Netter elimina i tuoi dubbi): www.biocfarm.unibo.it/ausnc , ci sono delle buone immagini con didascalie. Le immagini sono foto reali, non disegni come sul nostro atlante.

Questo sito, www.ok.corriere.it è carino per chi non studia medicina ma è appassionato di Anatomia. Anche qui trovi immagini e didascalie, ma è tutto molto più schematico. Utile per farsi un'idea globale dell'Anatomia, e il SNC è fatto piuttosto bene.

Infine, ho trovato un portale molto bellino, che riguarda i viaggi, o meglio i diari di viaggio. In pratica si tratta di un blog dove  (prima ti devi registrare, naturalmente) puoi inserire foto, video, commenti , racconti etc. dei tuoi viaggi e condividerli con chi passa nel sito anche solo per dare un'occhiata fugace. Ci sono tutte le destinazioni possibili....fa venire voglia di partire subito! L'indirizzo è www.mybaggy.com .

 

Cloecuck

questo sito http://www.medweb.emory.edu/SPT--Home.php permette di avere accesso alla National Library of Medicine (clickando sul primo link subito soto l'introduzione) dove inserendo il nome della malattia ricercata, si accede a numerosi articoli. Inizialmente apparirà una breve e sintetica descrizione della malattia, che può facilmente essere approfondita, sotto alla descrizione appariranno numerosi articoli e in alcuni casi possono essere proposti anche siti di cliniche mediche riguardanti la malattia interessata, nella parte sinistra tutti gli articoli sono ordinati in base all'argomento trattato, questo permette di fare una ricerca più indirizzata e veloce.

Ritornando invece al sito generale MedWebComunity è possibile accedere alla web comunity medica MedWeb Community Blog dove vengono lasciati brevi commenti circa gli ultimi eventi accaduti, in ambito di ricerca, congressi, etc..

Da questo sito è possibile accedere ad altri motori di ricerca sempre ad indirizzo medico, anche a database di molte malattie, inoltre se si è medici esperti è possibile partecipare attivamente, attraverso e-mail, all'aggiornamento del sito, oltre a poter partecipare alla più grande web comunity medica.

Poichè questo sito è curato dalla Emory university è possibile accedere anche al sito delluniversità e guardare cosa propongono, accedendo anche alle loro risorse.

 

"Stefyboss"

Salve a tutti!! Ho trovato questo sito che secondo me risulterà molto utile. Qui possiamo trovarci alcuni materiali che possono servire, soprattutto per ripassare formule per materie come chimica e biochimica. Considerando che la maggior parte di noi studenti dovrebbe aver già dato l'esame di chimica(ma secondo me servirà ripassarla in futuro), mi sono soffermato a vedere soprattutto una sezione di questo sito e cioè quella dedicata a quelle carognette di formule e reazioni con cui ci toccherà fare i conti per biochimica(in particolare per il modulo II).  http://www.lacellula.net/atlanti/biochimica/  E' ovvio che molte di queste cose, diciamo tutte, le troveremo sicuramente nei libri dedicati a questa materia e in maniera molto più approfondita, ma penso che rivederle (in particolare le formule)così in maniera schematizzata e semplice, dopo ovviamente un generale studio di base,  possono risultare più dirette e che questo sia un ottimo stratagemma di ripasso!!(abbandonando per un pò tutte quelle montagne di scartoffie e scritti che ci faranno diventare pazzi!)  

 

Cloecuck & Stefyboss

Abbiamo scovato questi due siti che possono aiutarci per l'esame di embriologia.

Il primo http://www.anatomicaltravel.com/CB_site/Conception_to_birth3.htm mostra immagini 3D (che possono essere viste da varie angolazioni), animazioni e spiegazioni che vanno dalla fecondazione fino alla nascita (OVVIAMENTE TUTTO IN INGLESE :p). Secondo noi può essere utile perchè vi permette di associare a ciò che studiate immagini reali. Inoltre lo potreste trovare anche divertente!

Il secondo http://www.med.unc.edu/embryo_images/unit-welcome/welcome_htms/contents.htm si presenta separato in capitoli. All'interno di ogni capitolo si trovano immagini di microscopia elettronica che riguardano lo sviluppo dell'embrione nelle sue diverse componenti. Ogni immagine è accompagnata dalla sua inerente spiegazione e spesso viene associato anche uno schema semplificativo. La cosa che ci ha divertito maggiormente è stata l'animazione"supertecnologica" del coltello(secondo noi da macellaio) che seziona le varie parti dell'embrione.

 

 

giuliapaolacci

questo sito, www.nlm.nih.gov, è il sito della più grande biblioteca al mondo di testi medici  e i suoi contenuti sono davvero molto molto variegati;

vi si può trovare, per esempio, una sezione di informazioni riguardanti la salute che raccoglie sia gli articoli dell'ormai notissimo PubMed ( chiaramente con un link per il portale) sia articoli più fruibili da tutti come ad esempio uno in cui vengono elencati tutti i possibili contatti con sostanze tossiche in cui  possiamo incorrere in ogni nostra giornata tipo (in questa parte la grafica è particolarmente accattivante e adatta anche ai lettori più piccoli!).

Vi si trovano poi i link a siti più specifici e precisi come il sito ncbi, dove è raccolta tutta la mappatura genomica o come il sito omim, in cui si trovano le descrizioni delle varie patologie dovute a mutazioni geniche.

Infine una sezione molto interessante è quella dedicata alla storia della medicina,che raccoglie testi che spaziano da Ippocrate a Galeno passando per la medicina islamica!

molto interessante anche la parte di medicina forense con video di autopsie e materiale per chi è interessato alla medicina legale!

 

Chiarina88

cercando cercando ho trovato un portale molto vasto con un indice di programmi freeware di ogni tipologia: educazione, giochi, grafica, casa & hobby, ecc.

A ogni tipologia corrispondono molte opzioni. Scelta quella che ci interessa il portale offre descrizioni dettagliate di software inerenti quella categoria, specificandone le caratteristiche principali ed anche il programma richiesto affinchè il software sia utilizzabile.

 

fede87

anch'io cm altri ho trovato un sito inerente all'anatomia..il sito è http://www.dmuvialba.unimi.it/anatomia_macroscopica.htm, dove in unica pagina sono riuniti una serie di link che rimandano a immagini secondo una suddisione x apparato o organo..la maggior parte sono in inglese,ma le immagini son altamente esplicative che non è difficile capire di cosa sta parlando..molto utile x chi non ha dato l'apparato muscolatorio è http://www.rad.washington.edu/atlas/  dove vedi ogni singolo muscolo isolato dagli altri e di cui è specificato origine,inserzione e azione;o ancora http://www.biocfarm.unibo.it/aunsnc/index.html x avere una visione 3D del cervello che a tutti noi del secondo anno ci sta facendo penare..buona visione a tuttti!!

 

"sarina0712"

Frugando tra milioni di pagine web i miei occhi hanno incrociato una pagina che mi ha colpito immediatamente per la sua grafica semplice ed essenziale..

La pagina è quella di www.dBlog.it, una piattaforma Content management system (CMS,letteralmente "Sistema di gestione dei contenuti", categoria di sistemi software che serve a organizzare e facilitare la creazione collaborativa di documenti e di altri contenuti,fino a poco fa quasi non sapevo dell'esistenza).

E' una piattaforma per blog in italiano (web blog e photo blog), veloce, semplice e cosa fondamentale gratis..Il progetto è stato creato da un ragazzo cinque anni fa, un ragazzo come me che cercandolo per gestire il suo blog aveva trovato solamente siti a pagamento e decise di creare il progetto proprio per quelli come lui..

dBlog è utilizzabile immediatamente senza bisogno di troppe spiegazioni e di alcuna guida,può essere velocemente scaricato e non richiede installazioni particolari,è sufficiente solo scompattarlo.Per l'utilizzo della piattaforma non è necessario acquistare alcuna licenza, ma semplicemente sottoscrivere la licenza GPL relativa a dBlog.

Una cosa realmente utile (almeno secondo me che non sono un genio in queste cose) è la presenza in dBlog CMS Open Source di un Forum Pubblico Gratuito per qualsiasi cosa e su qualsiasi argomento..è possibile fare domande su un cattivo funzionamento o se si vuole apportare modifiche...per qualsiasi cosa..!

In questo forum sono anche presenti le FAQ, Frequently Asked Questions, ovvero le domande ricorrenti degli utenti.

dBlog è interamente gestibile in rete grazie ad un Pannello di controllo con accesso riservato dal quale è possibile controllare la funzionalità'dell'intera piattaforma.dBlog prevede tre tipi di utenza: gli utenti (visitano il blog e scrivono/leggono i commenti),i collaboratori (possono pubblicare articoli e fotografie) e gli amministratori (gestiscono il sistema).

Assicuro l'estrema semplicità di questo cms sopra recensito perchè lo ho provato direttamente e ho constatato la semplicità e soprattutto la velocità di installazione.

 

 

Roberto87: Cercando tra le miriadi di siti sull'anatomia che ci sono in rete ho trvato questo

http://www.nlm.nih.gov/research/visible/visible_human.html. In questo sito puoi guardarti le sezioni di tutto il corpo umano nei tre piani fatte sia con la TAC che con la RM, oppure le ricostruzioni 3D sempre di tutto il corpo organizzate sia per regioni che per apparati; il pregio è che è abbastanza completo, il difetto è che le immagini non sono molto dettagliate. Altri siti relativi all'anatomia macroscopica si possono trovare su http://www.med.unifi.it/didonline/anno-II/anatomia/l_macro.htm, qui c'è veramente di tutto anche se in molti di questi c'è bisogno di registrarsi e in alcuni di pagare.

Se poi vi volete prendere una pausa dallo studio e vi interessa l'astronomia vi consiglio questi programmi qui http://www.dynamick.it/astronomia-software-871.html, in particolare Stellarium consente di individuare stelle, nebulose, galassie, pianeti & Co. sullo schermo del vostro PC all'ora locale e in un cielo parecchio più scuro di quello fiorentino; Celestia è utile per avere un'idea delle distanze astronomiche; WinStars è l'unione di questi due programmi con in più la possibilità di calcolare luogo e data delle prossime eclissi lunari e solari, transiti sulla volta celeste di ogni cosa e tantissimo altro, è un po' difficile da usare all'inizio ma fatto davvero bene. Dal link si possono scaricare le versioni dei programmi per Linux, Macintosh o Windows.

Ah, questa è la foto di noi baciati dal Sole sul pratino del Cubo

 

 

"perleo" per sperare di cancellare l'immensa figuraccia di ieri, oggi voglio semplicemente segnale un sito che potrebbe risultare molto utili ai miei colleghi di audioprotesi ed audiometria che devono dare l'esame di anatomia specifica: è un sito dell'università di Phoenix dove è possibile trovare immagini delle ossa del cranio esploso che possono essere ruotate in tutte le direzioni  dello spazio. L'indirizzo è http://www.gwc.maricopa.edu/class/bio201/skull/latskul.htm. Credo che poter ruotare le immagini per avere la visione completa della singole ossa sia molto utile in assenza del cranio quando si studia a casa.

"patrypiera88" navigando un po' su google in cerca di siti open source ne ho trovato uno molto interessante: http://gnbts9.units.it/cmsO3/index.php?page=o3-teban ; permette una ricostruzione 3D dell'attività cerebrale da MRI(imaging a risonanza magnetica), una tecnica di generazione di immagini, usata prevalentemente a scopi diagnostici in campo medico e basato sul principio fisico della risonanza magnetica nucleare.Lo studio del cervello viene fatto preferibilmente con questa tecnica, come nei casi di sclerosi multipla e di ictus.

 

"repsalentina"sempre riguardo la medicina vi consiglio un sitohttp://www.gimbe.org/. Questo è il sito italiano della medicina basata sull'evidenza ultimissima branca della medicina. qui è possibile sapere cosa è di preciso come applicarla, a chi applicarla. Spiega inoltre gli step per eseguire una buona diagnosi, da inoltre informazioni sul sistema sanitario su come un medico deve svolgere la professione e sui farmaci.

 

"wattaa"   io seguo un po' OkNotizie (cercatelo su google cosi ^^) e' fatto bene... tramite lui seguo alcuni blog e ho trovato fra le varie notizie un blog che segnala molte risorse libere... se vi interessa dateci uno sguardo spero troviate qualcosa che vi puo' servire... io intanto li sto provando alcuni per fare una recensione dettagliata direttamente! Li trovate qui:   http://miaplacidusedaltriracconti.blogspot.com/2008/02/tutti-i-software-freeware-e-opensource.html

 

 

 

 

"Rospetto88", "Nenni88", "Maddina" e "Pippi": Dato che quattro teste sono meglio di una Rospetto, Nenni, Maddina e Pippi hanno unito le loro forze!! Girovagando un po’ su internet abbiamo trovato alcune risorse open source ( o almeno crediamo che siano tali…). Dato che siamo alle prese con questo terribile esame di istologia ci siamo concentrate sulla ricerca di materiale che ci potesse servire. Nel sito http://www.anatpat.unibo.it/colorazioni%20istochimiche.htm sono spiegate, in modo molto specifico, le varie modalità di colorazione e, cosa che più ci interessa, cosa viene messo in evidenza con ogni particolare tecnica.

Se le spiegazioni della Faussone non vi sembrano sufficientemente esaustive (il che potrebbe essere molto strano :-)!!) consigliamo questo blog fatto da uno studente di medicina in cui vi è una sintesi degli argomenti di embriologia: http://kywiz.spaces.live.com/blog/cns!81145A7B7D67162C!467.entry

Se non vi sembra abbastanza…ulteriori slide di istologia del professor Giuseppe Bertini, dell’università di Verona http://www.anatomy.univr.it/giuseppe/didattica/istoppt.htm

In più su questo sito è possibile vedere un pò di vetrini di embriologia http://www-1.unipv.it/webbio/anatcomp/vetrini_embriologia/vetrini_1.htm

Sul sistema nervoso, invece, vi potete sbizzarrire qui http://search.freefind.com/find.html?id=96640715&pid=r&mode=ALL&n=0&query=sistema+nervoso

Questo sito può essere utile per essere sempre informati nel campo della ricerca. Iscrivendosi, inoltre, è possibile contribuire alla sua costruzione, inserendo informazioni. http://www.molecularlab.it/news/archivio/categoria.asp?cat=6

Questo, invece, tenetelo a mente per il futuro. Da quanto abbiamo capito, dovrebbe servire per raccogliere i dati clinici dei vari pazienti e metterli a disposizione di altri medici http://www.openemr.net/

 

 

 

"peppuzzu"

Ciao uagliò, dato che sto preparando l esame finale di anantomia, ho trovato qualcosa di interessante che potrebbe aiutare a studiare il sistema nervoso.

http://fc.units.it/ppb/neurobiol/neuroscienze%20per%20tutti/introb.html


 

"shachar_bar"

Ciao ragazzi, abbiamo trovato un link per la roba di biologia ("vincere la Farnararo")

http://www.iapht.unito.it/stagefisica/2006/pdf/genoma_cora_2006.pdf

questo serve alla replicazione del DNA, la trascrizione e la traduzione.

 


"johntrevor"

http://www.cks.library.nhs.uk/home    cioè     Clinical Knowledge Summary

COS'E'

è un sito di informazioni mediche e cliniche: -1- sintetiche, -2- ordinate sistematicamente e -3- destinate alla pubblica consultazione (cioè di livello non specialistico).

Come dice la pagina "about" delle presentazioni, sono rese liberamente disponibili le conoscenze accertate (evidence-based) sul "Sapere come gestire...[una qualche situazione]"(Know-How), cioè risposte concise d'ambito clinico. Utilità: avere una primissima conoscenza di come vengono affrontate situazioni mediche.

Secondo aspetto, links aggiornati a fonti specialistiche (open resources? potremmo controllare...) per approfondire il topic che interessa.

CHI

I contenuti sono forniti e aggiornati da un team medico-scientifico con sede nel Newcastle. E' uno dei molti progetti del Nation Health Service (che da noi si chiama SSN) dell'Inghilterra.

COME E' ORGANIZZATO

Ha fatto sue la chiarezza, l'essenzialità grafica dei migliori siti del www. Due grosse sezioni (barra orizzontale in alto): "Clinical Topics", dove appunto troviamo quelle info, e "Patien Information", una specie di dizionario di patologie, terapia, strumenti medici...

Entrambe ci fanno navigare attraverso 3 colonne, a sinistra c'è l'indice, in mezzo sotto-indice e a destra contenuti.

PER CHI

la Clinical Topic essenzialmente per gli interessati a operare nel settore clinico. Visto il livello sintetico: studenti, infermieri di prima assistenza, tecnici delle aziende sanitarie, pazienti...

la Patients Info al grande pubblico, come riferimento enciclopedico sintetico

DIFETTI? a cosa non serve

Rimando alla discussione in classe (se verrà fuori), forse ci sono dei limiti alla sua utilità

 


 

 

irene87 :Questo è un sito, http://medlineplus.gov/, che raccoglie fra le varie cose video di chirurgia messi in rete da strutture ospedaliere e universitarie americane. L'ho trovato da poco, per cui per il momento ho spiluzzicato solo fra i video di chirurgia. davvero molto utile. Girellando fra i video ho potuto appurare che c'è un'ampia scelta di interventi. Sono commentati dai chirurghi che li eseguono, in inglese ovviamente, ma per ogni intervento è possibile consultare la trascrizione del testo, e durante l'esposizione del caso clinico fanno vedere anche immagini di radiodiagnostica del paziente oltre a illustrare con il supporto di immagini esplicative le modalità delle procedure chirurgiche che poi mettono in pratica. Per visualizzare i video è necessario avere Real Player e per i files più recenti Flash, ma per chi non li avesse c'è il link direttamente dal sito per scaricarli. Il sito è in continuo aggiornamento, ed è interessante anche per chi come me ancora non apprezza gli aspetti della chirurgia ma lo usa come fonte di studio per l'anatomia o anche per chi è semplicemente curioso di vedere un intervento.

 

mamma mia quanta roba ... facile trovarci quello che si cerca?

 


LittleGiulia: http://fieldresearch.msf.org/msf/ , in questo sito MEDICI SENZA FRONTIERE (MSF) rende disponibili in internet le ricerche scientifiche basate sulla propria esperienza medica di terreno. Per maggiori dettagli sul sito c'è la recensione sul link di MSF: http://www.medicisenzafrontiere.it/msfinforma/comunicati_stampa.asp?id=1707 . Il sito assomiglia a quello di PubMed, archivia documenti, ricerche scientifiche dei MSF e li rende disponibili a tutti gratuitamente (anche questo è tutto in inglese). Gli articoli, i testi e ricerche sono però limitati alle esperienze dei MSF. Mi è piaciuto e penso sia interessante e magari anche utile in futuro, anche se ancora devo capire come funziona...

 

inoltre interessanti i link a varie reti sociali ...

 


kiaravgn: Stavo girovagando nella rete quando mi sono imbattuta in Nasa Word Wind, http://worldwind.arc.nasa.gov/ un sito dai contenuti simili a Google Earth.

Non riguarda propriamente l'ambiente medico, ma è un programma veramente spettacolare, dalla grafica estremamente accattivante.

World Wind è un globo virtuale Open Source sviluppato dalla NASA e dalla comunità open source per l'uso con sistema operativo Windows.

Il programma sovrappone immagini satellitari e fotografie aeree ad un modello tridimensionale della Terra, della Luna e di Marte. Venere e Giove sono disponibili nel menu File, così come i quattro satelliti Io, Ganimede, Europa e Callisto.

L'utente interagisce con il pianeta selezionato applicando una rotazione, inclinando la visione e aumentando o diminuendo la scala. Sono inclusi confini politici, linee di latitudine e longitudine e altre informazioni. World Wind fornisce la possibilità di navigare tra mappe e dati geospaziali

Altre caratteristiche di World Wind:modelli e effetti visivi veramente avanzati quali dispersione atmosferica e ombreggiatura.

 

Affinché non si creda, a volte succede, che il software open source conincida con linux. Questo per esempio è per windows.

 


"golgoth": phpBB. Per chi ha problemi con l'inglese o comunque si trova spaesato nel seguire le istruzioni riportate nel sito internazionale è presente una community italiana, phpBB, dove cercare aiuto!

    • è un forum Open Source, "compagno" ideale di CMS come Joomla (segnalato poco più in basso) o http://www.mkportal.it">MKPortal. Per "forum" intendo le cosiddette "discussion board", dove le persone si iscrivono per, come dice il nome, discutere di vari argomenti, proporre idee, inserire notizie, condividere materiale e quant'altro. La peculiarità di phpBB è quella di avere alle spalle una comunità di migliaia e migliaia di appassionati che pubblicano quotidianamente nuovi "mod": si tratta di modifiche a livello di codice che permettono di modellare il forum a propria esigenza. Si va dalle semplici modifiche estetiche alle ben più complesse modifiche di funzionalità, con le quali da semplice forum la board può comprendere sezioni di downloads di materiale, moduli specializzati per inserire recensioni e/o articoli, sistemi di messaggistica istantane e, per intrattenersi tra una discussione e l'altra, spazi dedicati ai mitici giochini in flash. L'installazione di tali modifiche potrebbe spaventare i più perché si tratta di andare a modificare direttamente le linee di codice in questione, ma alla fine si rivela piuttosto semplice e immediata perché tali modifiche vengono spiegate passo passo, un po' come quando comprate i mobili all'Ikea...!, e comunque a livello pratico non vanno oltre il banale copia/incolla di alcune righe di testo. Per il corretto funzionamento richiede un servizio di hosting con database MySQL, che potete trovare gratuitamente offerto da siti come http://www.altervista.org">Altervista o http://www.netsons.org">Netsons

 

Ma tu lo usi? Hai provato a farci qualcosa?


 

"silvietta" scusate il commento qua sotto è il mio mi sono dimenticata di mettere il nick.

in questo sito si può trovare le linee guida più aggiornate sulla prevenzione e cura dell'ictus cerebrale, meglio chiamato stroke. Questa guida è stata fatta dalle più grosse associazione di medici, infermieri, logopedisti, fisioterapisti, neurologi, ditisti, cardiologi e molti altri. Per adesso è il testo di massima consultazione, In Italia, riguardante l'argomento. tra l'altro è diviso in concetti generali, dove si spiega l'argomento che si sta trattando, prevenzione, conteneti fattori di rischio, la cura al momento dello stroke e la cura per una prognosi il più possibile favorevole.

Ciò che si puù scaricare è sia la versione integrale del testo (con più di 1000 pag.) sia la versione breve.

il link che sto inserendo è veramente una mano santa per chi studia gli stroke. io l'ho usato, in parte, per la mia tesi.é possibile scaricare la versione integrale e quella breve a seconda delle necessit�

http://www.spread.it/

 

 


 

"7Bruce7": Ammetto che la mia non è stata una vera e propria ricerca.. Mi sono limitato solamente a cercare su Wikipedia.. Quindi vi riporto solamente il link dove sono elencati tutti i software di stampo Open Source per la Sanità che ho trovato. Sono molti, dovrebbero essere tutti in inglese, e sono tutti catalogati per settore di competenza: è tutto precisissimo, fatto da veri Wikipediani! Spero possa essere un valido supporto per chi voglia avvalersi di programmi in ambito medico------> http://en.wikipedia.org/wiki/List_of_open_source_healthcare_software

 

Interessante, sapete vero che se per caso trovaste qualche risorsa medica adeguata la potete aggiungere a quella lista ...

 

Venerdì 16 abbiamo anche discusso l'ormai famosa Internet di Andrea ---

 

Inoltre propongo caldamente di registrarsi a questo sito --> http://www.futurimedici.com

Dà la possibilità di accedere a numerose informazioni previa registrazione al sito, quali appunti su ogni materia di esame, miniguide su come affrontare il lavoro o addirittura la specializzazione in altri paesi, e persino libri gratis di suggerimenti per il dottorando! Insomma, è un sito che vuole aiutare noi futuri dottori, sia studenti sia specializzandi, nell'approccio alla materia e al post-laurea . Consigliato anche solo per avere maggiori fonti di "ispirazione" in vista degli svariati esami che ci attenderanno :P

 


 

"FireBlader": http://student.ccbcmd.edu/courses/bio141/ si tratta di un'utile risorsa con materiale di microbiologia.Rigorosamente in inglese! :-) Sono molto interessanti dei file con sequenze animate di alcuni processi biologici,per esempio io l'ho trovato molto utile e conciso per comprendere le modalità della sporogenesi e della germinazione,che sono processi che poco si prestano ad essere spiegati adeguatamente a parole,però la rappresentazione grafica animata ne dà un'idea diretta,soprattutto per comprendere nella sporogenesi la formazione dei vari "caps" della spora e le modalità di "inglobamento".

Porto anche questo alla vostra attenzione: http://www.doctorsoffice.it/?adwordsLicenzeAPartire&gclid=CPLu87CfpJMCFQIhuwodom_Z8g cosa ne pensate?vi sembra giusto che un software simile non sia freeware?conoscete qualcosa di simile che però rientri nelle Open Sources?

Venerdì 16 abbiamo commentato la storia di due dottoresse americane che hanno adottato un software open source per la gestione di un ambulatorio al fine di ridurre gli oneri e poter così praticare la professione medica "a misura di famiglia".

 

http://www.oreilly.com/catalog/opensources/book/toc.html">http://www.oreilly.com/catalog/opensources/book/toc.html

Ottimo libro e risorsa online per comprendere la vera natura dell'open source e una valida introduzione a chi non lo conosce,dal "fenomeno" http://www.oreilly.com/catalog/opensources/book/linus.html">Linus Torvalds alla definizione di http://www.oreilly.com/catalog/opensources/book/perens.html">open source.

 

http://www.innerbody.com/htm/body.html">http://www.innerbody.com/htm/body.html

Lo definirei "anatomia in pillole",forse un pò grossolano per un futuro medico,però può chiarire qualche dubbio.Potete selezionare le varie strutture anatomiche appartenenti ai vai apparati e sistemi e averne una diretta corrispondenza della localizzazione sulla figura.Magari non lo userei per sostituire l'atlante di anatomia,però è utile per farsi un'idea.Probablimente ha l'unico vantaggio di essere abbastanza schematico.

 

 


 

"giuli120888" in questa caccia al tesoro mi sono imbattuta in joomla,al cui sito ufficiale si può accedere da qualsiasi motore di ricerca,comunque è: www.joomla.it (sito ufficiale italiano) o www.joomla.org (inglese).Joomla è un un Content Management System (Cms) open source, cioè un' applicazione che si occupa di gestire i contenuti dinamici di un sito web;non spaventatevi anche io non so molto di computer ma mi sono informata,i siti web dinamici semplificano l'aggiornamento e l'organizzazione delle informazioni, consentono di utilizzare istruzioni complesse per arricchire le pagine di contenuti diversi e svincolano il proprietario del sito, per ciò che riguarda la pubblicazione, dalla conoscenza dei linguaggi normalmente utilizzati per la creazione;joomla può essere quindi utilizzato dalle persone comuni che vogliono gestire il loro sito web ed arricchirlo per esempio con filmati o cambiarne il design senza particolari conoscenze, può esser scaricato gratuitamente dai siti sopra citati nelle versioni più aggiornate e l'installazione è spiegata passo passo in maniera molto comprensiva;non richiede programmi particolari, comunque quelli che servono son tutti scaricabili facilmente(linux, Apache....).Joomla è Nato nel settembre 2005 da un gruppo di sviluppatori volontari provenienti da differenti nazioni e supporatato da una folta comunità mondiale, tra cui quella Italiana che ne cura la traduzione nella nostra lingua,tutti possiamo partecipare e contribuire magari nella traduzione(chi sà l'inglese bene ovviamente, ma non è il mio caso)basta iscriversi al loro forum oppure scrivere articoli come quello che mi ha appunto spiegato cosa è joomla;i partecipanti sono tantissimi e ovunque come si può vedere dalla mappa del sito; spero di aver trovato qualcosa di buono ed esser stata chiara a me joomla sembra molto ganzo!!

 

Ecco, questo è proprio quello che intendo come "recensione"! Provate ad attenervi a questo modello scrivendo gli interventi su questa pagin"a

 "giuli120888" Una piccola aggiunta:continuando ad esplorare joomla però il sito italiano: www.joomla.it ho visto che cliccando su top100joomla si può vedere una classifica dei 100 migliori siti che son stati realizzati con questo software,davvero interessante e secondo me serve per capire meglio le opportunità che joomla offre.


 

 

"erienzlf" Non riguarda l'ambito medico ma OPENOFFICE.ORG (che magari già tutti conoscete) è un'alternativa efficace a Microsoft Office. E'stato creato dalla Sun Microsystem nel 2000.

Personalmente lo uso da sempre e non mi ha mai dato problemi (tranne che per aprire file molto grandi è un pò più lento di M.Office).

Ci sono programmi con molte funzionalità: Writer è il "tarocco" di Word, Calc è praticamente Excel, Math è un editor di formule matematiche (personalmente mai usato!), Draw è il programma di grafica vettoriale, Impress per le presentazioni.

Quindi c'è tutto a costo ovviamente zero.

Per maggiori informazioni sul programma cliccate Qui.

Per scaricare il programma invece qui.

Spero di essere stata d'aiuto...

 

Sì, il "richiamo" è opportuno ... e Venerdì 16 lo abbiamo commentato: approfondendo un po' abbiamo conclluso che non ci sono particolari problemi ad utilizzare openoffice probabilmente per la maggior parte degli impieghi.

 


"Montebello" (hellomedicine) http://www.druglib.com/ Un database specifico per tutti i medicinali. Funziona più o meno come Pubmed http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/. Si può cercare in base alle malattia da curare o alla tipologia di farmaco. Provate per credere.

 

 

Ma è completo? Per medici o per noi (cioè io) popolo? ...

 


"FlaFreethinker" List of muscles è solo una delle svariate risorse opensource che potrei trovare attraverso StumbleUpon. L'esame di anatomia l'ho dato appena una settimana fa ma, se solo ci avessi pensato avrei usato questo StumbleUpon molto meglio. In questa lista di muscoli, proprio quello che serviva a noi: per ogni muscolo ORIGINE, INSERZIONE, AZIONE - le famose tre paroline magiche - con relativa immagine. Il tutto è in inglese (ma questo non ci spaventi tanto ci dobbiamo abituare) e in latino (serve a qualcosa!!).

 

In realtà però quello che vi voglio veramente segnalare è StumbleUpon, su cui ho scritto un post qualche tempo fa: è un motore di ricerca che con un semplice click sulla toolbar vi fa saltare da un sito all'altro in base agli interessi che si selezionano (io ho scelto dal canale "health", "anatomy"). Questo è veramente il motore di ricerca di tutte le risorse open source che vogliamo, vista la sua spiccata attitudine alla condivisione. Leggetevi il post, via! E per i pochi che devono dare ancora anatomia, spero che la lista di muscoli sia utile. Per chi invece ormai guarda ad anatomia 2 ecco un'altra risorsuccia carina sempre "stumbled": guardatevi l'animazione del cuore che è bellissima! In bocca al lupo! Flavio

Venerdì 16 lo abbiamo rivisto insieme e forse converrebbe esplorarlo meglio

 


“gongolando” Ho trovato questo sito qua che descriverei come un utilissimo atlante di istologia on line… di tutte le immagini ci sono didascalie a lato che spiegano l’immagine piuttosto bene (ovviamente in inglese). Inoltre ciccando su practical (a lato di ogni capitolo) ci sono delle immagini non commentate: potete provare a dare voi la risposta e poi controllare se è esatta… Altro vantaggio: se ciccate su zoomified histology trovate una galleria di immagini che potete ingrandire per vedere nei minimi dettagli con inclusa descrizione (cliccate su show description). Ancora non è finita… se in basso nella pagina principale cliccate su histology on internet avrete una serie di link dedicati all'istologia. Il sito è sato sviluppato dalo staff della Loyola University Chicago Stritch School of Medicine che ha ideato e messo a disposizione degli studenti un vero e proprio educational network (più precisamente Loyola University Medical Education Network; da qui la sigla LUMEN). In questo modo gli studenti non solo hanno il materiale a portata di "clic" (fra cui centinaia di slides di istologia e radiografie), ma possono anche sfruttare a pieno le potenzialità del web! Aprite il link sopra (cliccate una volta aperta la pagina su graduate medical education) e vi renderete conto di quanto materiale hanno messo a disposizione! Ma i prof di istologia lo conosceranno ? ;-) appena controllato fra i link consigliati nella pagina di istologia... questo non lo citano! Venerdì 16: appunto, vediamo se qualcuno glelo propone ...

 


 

 

Questo è un esempio di programma open source simil Open Office. Visto l'esagerato costo e la costrizione di microsoft a comprare il pacchetto Office, e l'arretratezza nello sviluppo del software "free" più conosciuto, vi consiglio questo che è molto simile nel funzionamento a quello proposto da Bill Gates. In particolare, per quanto riguarda la versione per mac, non necessita dell'applicazione X11 per il suo funzionamento, quindi più semplice e facile da installare ed utilizzare. http://www.neooffice.org/neojava/it/index.php A questo punto ci chiediamo: ma sarà contento Steve Job?!?! Ai posteri l'ardua sentenza...

 

Io l'usato abbastanza sul mac perché OpenOffice con X11 è un po' noioso e pesante. Neooffice è più immediato. Purtroppo è un po' buggy, del resto lo dicono loro stessi, stanno tentando di stabilizzarlo. Per i documenti tipo word non c'è male, è sui fogli di lavoro tipo excel che ho avuto qualche difficoltà, per esempio sulle griglione :-( dei vostri risultati, mi sono rassegnato a passarle su excel (per microsoft) e ora le ho trasferite in GoogleDocs ... incrocio le dita ...

 


Pietra1987 Salve a tutti!Sto preparando anatomia generale e sto provando sulla mia pelle cosa vuol dire preparare un esame così difficile.Per questo ho trovato delle immagini di microscopia,di tutti gli apparati,compreso il sistema nervoso che di per se nn è difficile(si riconosce bene)ma sul Balboni sono poco chiare e sono poche.Invito a dare un occhita e magari a aggiungere qlc,perchè un'immagine in più nn fa male.il link è http://www.medicina-servizi.unito.it/didattica/anatomia/micro-to/">http://www.medicina-servizi.unito.it/didattica/anatomia/micro-to/.Spero possa servire,per chi deve dare l'esame ora


benedetta87innanzi tutto ciao!!!dovete dare anatomia tre???un bel problema,sopratutto la microscopica.ho trovato una cosa interessante:immagini di anatomia microscopica dei vari apparati dall'università di Bologna.le immagini sono molto simili a quelle presentate a lezione(alcune sono identiche) e soprattutto ci sono delle spiegazioni molto chiare e semplici.insomma,utile per chi non ha ancora ben capito come si fa a riconoscere un organo da un altro.e poi più immagini si vedono,meglio è.il mio consiglio è esercitarsi il più possibile a riconoscere le immagini,e cercarne il più possibile.http://www.biocfarm.unibo.it/aunmicro/index.html">http://www.biocfarm.unibo.it/aunmicro/index.html

 


ghina87: prima di tutto ciao!!! girellando 1 pò per internet alla ricerca di notizie sull'apparato della vista mi so imbatutto su questo sito qua (che solo dopo ho riconosciuto essere quello consigliato dal prof.Paternostro:-)): http://fc.units.it/ppb/visione/">http://fc.units.it/ppb/visione/ A me è risultato molto utile soprattutto xchè è + sintetico e meno dispersivo rispetto al Balboni (in particolare le immagini sono molto utili).....inoltre in fondo alla pagina sulla sinistra ci sono dei link ke rimandano a altri siti in cui s possono vedere animazione molto divertenti:-)...alla prossima e in bocca al lupo x anatomia..ciaooooooooo

 


 

"Falzesalex" è solo un post di prova per verificare l'esatto funzionamento del sistema. Se ci sono problemi dopo la scrittura di questo post non rispondo di niente è colpa del computer...

 


"Rangio" Salve a tutti! Chi di Voi non ha mai guardato un filmato o ascoltato della musica con il proprio computer? Bene, se i contenuti multimediali vi attirano ecco a Voi un programmino favoloso http://www.videolan.org/ ..trattasi di un lettore multimediale100% open source, gratuito, sicuro, leggero (in esecuzione non appesantisce/rallenta il computer) in grado di riprodurre quasi tutti i formati audio/video più utilizzati ma anche quelli meno conosciuti....senza bisogno di alcun codec aggiuntivo e compatibile con quasi tutti i sistemi operativi (Windows, Mac, Linux...)! Si scarica e installa in un attimo. Non mi è ancora successo di trovare un file che VLC non fosse in grado di macinare, a differenza dei comuni players che, con gli stessi files, mi avevano "lasciato a piedi". E' da provare! Ah...ci sono pure diverse skins (interfacce grafiche) tra cui scegliere, molte delle quali realizzate dagli utenti...gratis (open source!).

 

Le potenzialità e funzioni vanno comunque ben oltre quelle che ho elencato...

 

Con tutta simpatia

 


GiuGGi......girovagando attraverso internet mi sono imbattuta in infiniti siti Open Source riguardanti il campo della medicina...ma alcuni di questi li ho trovati molto caotici e male organizzati....sarò all'antica ma preferisco la semplicità e la chiarezza alla pomposità e all'ostentazione......perciò vi propongo qui di seguito un link che io ho trovato molto efficace....data la sua limpidezza... http://www.openclinical.org/home.html ........racchiude al suo interno sia le ultime news in campo scientifico....sia quelle certezze ormai acquisite da tempo..................in più....volevo aggiungere anche un altro sito...un po' diverso dal primo.......mi ha particolarmente colpito.....avevo letto la notizia qualche mese fa su Focus (spero di nn fare troppa pubblicità occulta)....=)...e adesso trovo riscontro su internet...questo ---> http://www.anamnesi.com/cartella-clinica-elettronica.php <--- è un sito che consente di scaricare gratuitamente (almeno per un periodo di prova) un software rivoluzionario...che permette di creare cartelle cliniche elettroniche on-line.....io lo trovo assolutamente stupefacente.....semplice, comodo....e in più nn si pone il problema di decifrare quell'orrenda calligrafia dei medici .... spero di essere stata d'aiuto....GiuLia..

 

 

 


FRANCY (blog: http://girasole-francesca.blogspot.com/) ho trovato tramite un amico australiano un sito abbastanza interessante di EMBRIOLOGIA, che usano anche loro di Sydney della NSW. E' interessante, bello sopratutto per le immagini...vediamo se ci serve d'aiuto per una materia così difficile che affrontiamo in così breve tempo. Il sito è: http://embryology.med.unsw.edu.au/

Sul sito troverete: news, movies, glossary, embryo stages e molte altre cose utili, ma che tanto trovate anche voi spippolando un pò. Il sito è stato creato ed aggiornato da Mark Hill, il "lecturer" .

 

 

 


Chiara (farfallakia):

www.visiblebody.com

È un sito web in cui semplicemente registrandosi brevemente, è possibile usufruire gratuitamente di un programma innovativo che può facilmente essere considerato un sostituto di un atlante di anatomia (il che è già di per sé un guadagno economico notevole). Anzi, proprio preparando questa prima parte di anatomia io mi sono trovata sicuramente meglio con questo strumento informatico piuttosto che con il Netter. Ma poi questa è una scelta individuale!

Il livello di definizione e di precisione dei dettagli è molto buono e l’interfaccia è intuitiva; si parte dalla visualizzazione dello scheletro scheletro del nostro modello virtuale per poi aggiungere su di esso varie parti anatomiche o apparati completi predefiniti messi a disposizione dal programma. C’è inoltre la possibilità di nascondere alcuni di essi o renderli trasparenti in modo da leggerne ancora i confini ma poter porre l’attenzione su altri aspetti. Quindi oltre alla possibilità di “vestire” (scusate ma questo termine mi piace, l’ho già utilizzato in twitter!) lo scheletro di tutti i vari apparati c’è anche la possibilità di ricercare un singolo organo e visualizzarlo isolatamente.

Molto utili sono anche i tutorials che il sito mette a disposizione nella pagina iniziale che utilizzano anche video (ovviamente in inglese!).

Infine viene offerta la possibilità di zoomare varie parti fino ad un limite di risoluzione notevole e di ruotare il modello virtuale a proprio piacimento potendo apprezzare una struttura da tutti i suoi punti di vista (quanti vorrebbero ruotare quelle fatidiche immagini sul Balboni!)

Tutto ciò può essere un considerato un piccolo sostituto della mancata possibilità di sezionare cadaveri. Per lo meno non si perde la tridimensionalità!

Può sembrare una cosa sciocca ma a me non sorprende sapere dal prof Gulisano che certi ragazzi all’esame parlano di linee e non di piani.. ci credo, a forza di osservare un’ immagine su di un testo (con tutte le ore che ci vogliono per studiare anatomia!) il senso di tridimensionalità si perde!!

E allora forza! I requisiti minimi per utilizzare Visible Body sono i seguenti: Pentium 4 1Ghz o superiore, 1 Gb di RAM, scheda video con supporto 3D, Internet Explorer 6 o successivo, il plugin Anark (che verrà scaricato automaticamente al primo avvio) e Adobe Flash Player 8 o successivo.

 


"Lau5":

http://www.gnome.org/projects/dia/

pensandomi impegnata in una qualsiasi ricerca medica che prevedesse la trattazione di numerosi dati statistici, ho sentito la necessità di cercare un programma open source che mi aiutasse a creare schemi e diagrammi di ogni genere. Così ho trovato questo programma che è molto flessibile in quanto può essere utilizzato per realizzare numerosi tipi diversi di diagrammi e schemi che possono poi essere esportati in una molteplicità di formati. Per vedere cosa possiamo ottenere con questo strumento di lavoro, andate su http://live.gnome.org/Dia/Examples.

http://live.gnome.org/Dia/Examples

 

già che ci siamo possiamo dire che rientra nella categoria dei software che pruducono grafica vettoriale, cioè consentono di costruire disegni per oggetti. Si contrapppongono ai sistemi per disegnare che producono bitmap, con i quali si "colorano" i singoli pixel ...

 

Questo invece è una curiosità su un certo Osman Ratib il quale avrebbe inventato un software (Osirix) per importare immagini di pertinenza medica sull'Ipod...senza parole!...e sembra che ci risparmino un mucchio di soldi!solo che non sono riuscita trovare il suo sito di riferimento e a vedere se questo programma è open source!!!Aiuto!

 

Osirix è un bellissimo programma open source per mac che consente di manipolare immagini radiologiche come in una moderna consolle di una TAC. Osman Ratib rappresenta una delle tante varianti hacker ... http://www.rsna.org/publications/rsnanews/dec04/ipod-1.html

 

 


"Tommy5" e "Tommy87" Navigando abbiamo scoperto già da diverso tempo ormai l'esistenza di un software opensource, perciò gratuito, di nome Daemon Tools..questo programma permette di creare nuove periferiche sul pc..in poche parole fa credere al computer di avere per esempio, 3 o 4 lettori cd/dvd in aggiunta a quelli standard...l'utilità sta nel poter creare immagini o back-up di altri programmi che stanno su cd..per poi "montarli" sulla periferica virtuale creata da Daemon Tools...in questo modo risparmierete spesso e volentieri di portarvi dietro fisicamente i cd/dvd che con il frequente uso si possono benissimo rovinare..ad esempio potreste benissimo creare tramite alcuni programmi anch'essi opensource il backup dell'atlante di anatomia del netter e salvarlo così sul vostro computer in modo da averlo a disposizione ogni volta che vorrete pur non avendo il cd...il sito da cui potrete scaricare Daemon Tools è il seguente http://www.daemon-tools.cc/dtcc/download.php?mode=ViewCategory&catid=5 e se volete ulteriori informazioni andate sul mio blog ovvero http://www.tommy2511.blogspot.com/

 

 


"Pietra1987"Devo ammettere che l'idea di una "medicina aperta" mi ha sollevato molte idee che se ne stavano da qlc parte nel mio cervello....Dopo il primo incontro di venerdì scorso(due venerdì fa)ho cominciato a pensare che per poter offrire il massimo al "paziente"bisogna anche rendersi conto dei propri limiti di medico o futuro medico:nn si può sapere tutto,nel proprio campo di specializzazione nè tanto meno negli altri campi;mi sembra quindi giusto,e anche affascinante,mettere a disposizione il proprio sapere in modo da creare una rete di conoscenze atte all'informazione generale e, nello specifico,un mezzo di ulteriore apprendimento(corsi aggiornamenti li chiamano)sempre disponibile e reperibile.E sicuramente questo gioverà anche ai pazienti,nella risoluzione di problematiche riguardanti particolari casi clinici;é un modo per lavorare assieme,pur distanti,di mettere in gioco le proprie conoscenze e di metterle anche in discussione,di apprenderne di altre.Nn si deve mai smettere di imparare,mai limitarsi ma ampliare i nostri orrizzonti:così si può essere più di aiuto a chi nè ha bisogno.

In questo senso,che poi a quanto ho capito è il succo dell'open source,qlc si sta già muovendo:se vi interessa andate su questo sito,http://www.molecularlab.it/news/view.asp?n=3989">http://www.molecularlab.it/news/view.asp?n=3989,e vedrete come la concezione della medicina si sta evolvendo in questa direzione...ciau!

 


 

"Falzesalex" - "Psicodramma" Oggi pomeriggio, così andando a curiosare tra i siti open surce e non comunque recanti argomenti e novità nel campo della medicina mi sono imbattuto in un articoletto abbastanza curioso sul sito http://www.ilbloggatore.com/ nel quale si parla di un telefono cellulare realizzato dalla società cinese "Qiao Xing Mobile". Detto cellulare sarebbe in grado di permettere all'utilizzatore di farsi un elettrocardiogramma, registrarlo ed inviarlo al proprio medico. Niente di particolare come argomento, ma ritenendo questa notizia abbastanza curiosa pensavo che magari chi fosse interessato può magari andare a vedersi il sito in oggetto e trarre qualche commento personale; comunque da parte mia penso che per non sapere ne leggere ne scrivere, mi sentirei più sicuro a fare un salto direttamente dal dottore. Però rifletto anche sul fatto se venissero creati altri prodotti di uso domestico con funzioni simili...

 

 


"lau5"

Questa notizia è di ieri: http://www.hwupgrade.it/news/web/google-health-entra-in-fase-di-beta-testing_25363.html

 

Sembra che Google stia aprendo le porte anche in campo medico. Grazie al proprio account di Google (xxxxxxxxxx@gmail.com) e la sottoscrizione dell'informativa sulla privacy, è possibile accedere ad una propria cartella clinica virtuale che permetterà di avere uno strumento informativo sulla base dei dati inseriti, e di creare una vera e propria banca dati che potrà ovviamente essere anche utilizzata dalle aziende sanitare al fine di sviluppare anche gli stessi farmaci prodotti.

Il timore nasce al momento in cui, gli stessi utenti, fidandosi sempre più delle notizie fornite su internet, aumenteranno secondo le aspettative a praticare la tanto combattuta "medicina fai da te", oggetto di molte discussioni come nel caso della vendita dei medicinali nei supermercati.

 

Nella notizia troverete anche il link di Google per l'accesso a questa cartella clinica elettronica, accesso da effettuare semplicemente con il proprio account di gmail che tra l'altro permette di sfruttare molti altri servizi messi a disposizione dal primo motore di ricerca nel mondo.

 

 


"gongolando"  html2pop3 allora questo programma è per chi, come me, ha cambiato operatore telefonico e non riesce più ad usare outlook express. Infatti chi cambia operatore telefonico e quindi gestore adsl spesso si trova nell'impossibilità di mandare mail da o.express e deve sempre andare sul server principale. Il programma  era stato ideato inizialmente per libero ma poi il suo utilizzo è stato ampliato ed esteso a molti altri portali. c'è la versione sia per windows che per linux. L'autore in pratica ha scritto un server POP3, SMTP e NNTP, in grado di discriminare una richiesta entrante in modo da rendere possibile inviare e ricevere posta da outlook.

 

 


"iamarf" Ho trovato un simulatore di TAC http://www.ctsim.org/

 

 


 

 "Benedetta87"Trovato sito che spiega in parole molto semplici ma efficaci tutte le tipologie di esami diagnostici di Radiologia Diagnostica.http://131.114.22.26:8080/site/attivita-assistenziale/tipologia-esami

 


ciao sono emyconan spippolando ho trovato questi  due siti uno utile sia per lo studente sia per il popolo , l'altro estremamente utile per le persone comuni che molte volte si trovano a cercare di capire prescrizioni mediche o diagnosi con termini incomprensibili per i non addetti ai lavori http://www.salus.it/ 

 

 


 

 

 "Simply_Biagio" "Vieri8" "DucadiMarliana": Abbiamo trovato questo sito: permette il download di un programma Open Source per la gestione della professione medica. Il programma deve essere scaricato e installato...Non essendo ancora medici non abbiamo avuto modo di testarlo ancora ^^...(ci risentiamo tra qualche anno). FreeMed contiene un database personale per la gestione dei pazienti, con le cartelle mediche di ciascuno di essi, le diagnosi effettuate e anche le motivazioni delle visite mediche sostenute; inoltre esso permette di estrapolare dati dal proprio archivio, ad esempio il numero di assistiti che assumono un determinato farmaco e cose del genere. Contiene anche una sorta di tariffario in linea con le direttive statali europee e degli Usa.

 


 

 

 "Gorad":  http://www.dietsindetails.com/software.html --------->  Diets in Details  è un free software  che permette il conteggio delle calorie e delle sostanze (proteine, sali minerali, vitamine, carboidrati, ecc) contenute in ogni pietanza, da ciò che riguarda la colazione a  ciò che riguarda il più strano spuntino di mezzanotte. Contiene infatti il nome ed il computo in calorie di oltre 5000 sostanze; i valori dei vari cibi sono calcolati e comparati al peso in chili del singolo individuo, così fornendo un buon valore di riferimento nel caso di diete particolari, indicando anche il trend del peso (l’individuo sta ingrassando o dimagrendo?).

Per quanto mi riguarda il prodotto è buono, e può avere un risvolto positivo nell’attività medica di dietologi e degli studiosi dei disturbi del metabolismo, ma ben lungi dall’essere un programma di comprovata scientificità: infatti su determinati parametri (quantità di cibo, sesso del soggetto) il sistema rimane comunque molto vago, perciò non è in grado di fornire diete equilibrate come solo un buon dietologo può fare. Lo stesso sito consiglia di non considerare il sistema come un redattore di diete tascabile, quanto piuttosto come un ausilio alla dieta che il dietologo  fornisce. E da qui ci possiamo ricollegare a quanto detto oggi (23-05-2008) riguardo al cellulare in grado di fare elettrocardiogrammi: questi sistemi NON DEVONO essere considerati come sostitutivi di ciò che SOLO un dottore può fare: il cellulare non deve sostituire l’elettrocardiogramma fatto dal cardiologo (anche perché per fare un’elettrocardiogramma vi sono varie accortezze da seguire (niente movimenti bruschi, posizione stabile, ecc)), né il sistema Diets in Details deve in alcun modo far sentire le persone autorizzate a stilarsi da sole una dieta personale (orrore!). E’ importante evidenziare dunque che tali sistemi secondo me potrebbero sì essere di notevole importanza, ma solo ed esclusivamente dietro accurata monitorizzazione del medico curante e dietro un’attento uso del paziente.

 

http://www.finitysoft.com/download.php ---------> Link interessante: potete trovare due programmi in ambito medico (più altri programmi Open Sources):

-----> 1) BMI Calculator: niente di rivoluzionario, è uno strumento che permette di misurare il vostro indice di massa corporea, per verificare se siete sovrappeso, sottopeso o cos’altro.  Quello del calcolo dell’IMC è senz’altro uno dei metodi ( se non il ) migliori per individuare se avete problemi di peso o no.

-----> 2) Food Additives: questo è davvero un programma interessante: illustra quali sono gli effetti dei vari coloranti, conservanti o comunque sia additivi che si trovano all’interno di alimenti/bevande. Vi basta inserire il codice che trovate scritto su qualunque prodotto contenente additivi ed immediatamente verrà fuori la spiegazione degli effetti di tale additivo sul corpo umano. E’ di facile utilizzo, perciò può davvero rivelarsi utile per chiunque mastichi un po’ di inglese (soprattutto per ciò che riguarda l’anatomia del corpo umano) e si sia sempre chiesto quali prodotti fanno male e perché (vedi mamme del 99,9% dei giovani d’oggi). Io ho già provato a sperimentare gli effetti dei vari additivi di Coca-Cola, Fanta, ecc… è ganzo! ;-)

_____________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 

 

"palletta": www.opsonline.it è un sito che a noi fondamentalmente non serve ma che potremmo prendere come spunto.... è un sito dove gli studenti di tutte le facoltà di  psicologia d'Italia possono mettere i loro appunti e così acquistare dei crediti spendibili poi per  comprarne altri. è necessario registrarsi, tra le opzioni scegliere appunti d'esame e poi nell' elenco delle materie scegliere quella che interessa. il concetto è lo stesso del forum e di medwiki ma su questo sito si trovano lavori fatti dagli studenti come appunti presi a lezione epoi magari rivisti con il libro e non solo le diapositive delle lezioni....

 


 

"La_Caro"

...dopo qualche giorno passato a cercare qualcosa di realmente interessante ed utile...riesco anche io a proporvi un sito...con la sicurezza che possa essere realmente utilizzabile nel quotidiano da tutti!(...ho scoperto che anche lo zio cardiologo utilizza questo sito, sia per mantenersi informato che direttamente pubblicando articoli che riguardano la sua specializzazione!)

http://www.ambulatorio.com/site/home.xpd è un sito veramente completo che permette di trovare indicazioni, scritte da medici, sulle varie malattie. Utilizzando uno dei canali di ricerca proposti si può individuare la malattia ed i sintomi e ricevere con un linguaggio abbastanza semplice una descrizione di quest'ultima ed indicazioni su "cosa fare". Molto utile è la possibilità di trovare la struttura sanitaria, specialistica o il medico più vicino alla propria abitazione digitando semplicemente la propria città di residenza oppure il nome dell'esame da effettuare. I medici che fino ad adesso hanno aderito e partecipato alla preparazione dei testi sono presenti nel sito con il proprio biglietto da visita in cui è possibile trovare indicazioni su orari d'ambulatorio, sostituzioni, eventuali avvisi e consigli. Il sito si articola con approfondimenti settimanali sulla notizia di salute più importante e attuale, un vademecum della salute (una guida ai diritti/doveri del medico e del paziente), consigli su come ricorrere ad un'automedicazione responsabile per affrontare i piccoli disturbi ed un'agenda della salute che ricorda gli eventi più importanti che si svolgeranno nel mese in corso (per esempio il 31 Maggio è la Giornata Mondiale senza Tabacco, il 2 e 3 Giugno le Giornate Nazionali del Malato Oncologico...).

Inoltre viene dedicata un'area spefica ai bambini, ricca di consigli ed informazioni per i genitori e la possibilità anche in questo caso di trovare il centro Specialistico più vicino o informazioni su un particolare argomento medico (quando si tratta di bambini avere uno strumento così pratico da poter usare ad ogni evenienza è molto utile!)...

[Ho trovato interessante spulciare un po' questo sito anche per semplice interesse personale...senza fortunatamente aver avuto per adesso un reale bisogno...per seguire quello che da sempre è il motto della mia mamma "Tutto fa cultura!";)]

 

"Marty1208"

..navigando alla ricerca di un software libero con qualche attinenza alla medicina ne ho trovato uno che  mi è parso interessante e che vorrei segnalarvi:MRIcro..è un software che serve alla visualizzazione di immagini mediche in modo particolare del cervello..con questo è infatti possibile vedere e diagnosticare eventuali lesioni cerebrali. Nonostante che sia in inglese è facile da utilizzare e scaricare in quanto vengono ben spiegati i requisiti hardware e di sistema..è un software per windows 95 e successivi, Linux e Solaris. Vengono inoltre elencate tutte le caratteristiche del software e tutto ciò che è possibile fare con MRIco. Questo software che ha il grande vantaggio di essere completamente gratuito lo dobbiamo a Chris Rorden..

 

"Gherardo88":

Vagando su internet mi sono imbattuto su un blog molto interessante...http://usmlemd.wordpress.com/...oltre ad essere interessante, è molto utile, in quanto nella sezione link, troviamo una serie di collegamenti a siti pieni di immagini e animazioni di Anatomia (http://usmlemd.wordpress.com/2007/09/10/links/)...dovrebbe essere affidabile, ad esempio il primo link ti spediscce al sito della facoltà di medicina di Vienna...nell'area download, inoltre, sono disponibili software gratuiti fatti su misura per studenti di medicina....è da tenere in considerazione per il prossimo anno per gli altri due esami di Anatomia...XD...

 

''benard" & "edidoc"

L'idea di trovare siti open source per medicina ci ha fatto di navigare su internet per trovare qualcosa interessante. Ecco infatti alcuni siti che sono abbastanza utili per chi studia medicina e chirurgia, ma non solo.

http://www.medterms.com/  è abbastanza utile per trovare la spiegazione di malattie, farmaci o altre cose che riguardano la medicina..... in altre parole serve come dizionario medico. Cliccando su News&views si possono trovare le nuove scoperte fatte in medicina e sopratutto opinioni dei medici. Cliccando su Disease&conditions si possono trovare le spiegazioni di tutte le malattie, di sintomi, segni e anche il trattamento. Ma se vi serve cliccando su Procedures&tests si trovano le procedure e i testi diagnostici di malattie. E' un sito che può essere molto utile anche per i medici.

 http://highered.mcgraw-hill.com/sites/0072437316/student_view0/ quest'altro invece può aiutare molto gli studenti che non hanno superato la biologia, visto che, è strutturato come se fosse un libro e per ogni capitolo si trovano dei quizz, che ti fanno approfondire e valutare le tue conoscenze. Non solo questo ma quello che veramente ti aiuta di più è la spiegazione degli esperimenti tramite animazioni, facendo più facile di capire quello che si spiega con pagine e pagine su libri.

http://www.sciencedaily.com/ è un sito scientifico dove sono comprese molte aree scientifiche e soprattutto quella medica. Infatti si può capire molto su diverse malattie. E' disponibile anche la versione video di alcune malattie così si capisce quello che succede a livello molecolare, spiegata anche da esperti.

 


"gomi" Vorrei proporre una pagina web che ho trovato all'interno di PubMed. Si tratta di PICO (Patient Intervention Compare Outcome): è utilissimo per migliorare una ricerca riguardo alle EBM. Il link è http://pubmedhh.nlm.nih.gov/nlm/. è possibile specificare sesso, età del paziente, condizione medica, trattamento e con che cosa vogliamo fare la comparazione.

 

Comments (0)

You don't have permission to comment on this page.